Libera Università Popolare Igino Righetti


Vai ai contenuti

Immagini e simboli. La lettura profonda dell'opera d'arte.

Anno accademico 2012-13 - 2° semestre

Docente:
Professor Alessandro Giovanardi (vai alla pagina)

Lezioni:

Lun. 8 aprile
Lun. 15 aprile
Lun. 22 aprile



Programma:


Spesso si dimentica che la storia dell’arte non è solo uno sviluppo di forme e di stili: forma e stile sono la “pelle” un “discorso” rivolto al pubblico, si fanno portatori di un messaggio.

Il valore dell’attività artistica non riguarda quindi solo la bellezza ma anche e soprattutto la verità, da cui la bellezza non è mai disgiunta.

L’opera d’arte è simile perciò a un componimento letterario, a un racconto, a un poema, a un trattato filosofico o morale, a una rivelazione religiosa e mistica. Inoltre i manufatti artistici parlano attraverso un doppio linguaggio: uno più aperto e limpido, uno più complesso e simbolico.

Il corso attraverso quattro nodi fondamentali dell’arte sacra cristiana:
1. L’icona;
2. La pittura italiana del Duecento e del Trecento;
3. Piero della Francesca;
4. Giovanni Bellini,

intende introdurre i partecipanti a un’interpretazione non solo estetica dell’opera d’arte, ma allo svelamento di messaggi più segreta e inaspettati.


Materiali disponibili:

Slide in power point, dispense e bibliografia verranno distribuite durante il corso, che si compone di quattro incontri di due ore.
Ogni incontro prevede un’ora e mezza di lezione frontale e mezzora di discussione e lettura di brani originali forniti dal docente.




Torna ai contenuti | Torna al menu